Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Un piccolo Sole a 1000 anni luce



adv

[ Sony: In arrivo i netbook Vaio ] [ Un bacio in Piazza San Marco ]
Pubblicato da Robbi il 30/12/2008 alle 09:09

News Atipico/Scientifica!

A mille anni luce dalla Terra c' è una stella che si comporta come il nostro Sole quando aveva solo 500 milioni di anni, un'epoca in cui sulla Terra si stavano avviando i processi che avrebbero portato alla vita.

La stella, ribattezzata CoRoT-Exo-2a, dal satellite che l'ha scoperta, è stata identificata da un team internazionale guidato da scienziati dell'Istituto Nazionale di Astrofisica . A scoprire CoRoT-Exo-2a è stato il satellite CoRoT, una missione spaziale condotta dall'Agenzia spaziale francese Cnes, con la partecipazione di Austria, Belgio, Brasile, Germania, Spagna e dell'Agenzia Spaziale Europea Esa, che comprende anche il contributo dell'Italia. La stella di tipo solare appena scoperta è accompagnata da un pianeta gigante di tipo gioviano che le orbita intorno.

Lo studio delle variazioni intrinseche della stella è stato, invece, condotto da un altro gruppo internazionale, guidato da astronomi dell'Inaf-Osservatorio Astrofisico di Catania, con il contributo dell'Agenzia Spaziale Italiana Asi.

È la prima volta che una stella simile al Sole quando era giovane viene osservata ininterrottamente per 150 giorni, e con una precisione circa cento volte superiore a quella raggiungibile da Terra spiega Antonino Francesco Lanza, dell'Inaf, primo autore dello studio pubblicato su «Astronomy & Astrophysics». Il risultato dell'osservazione è che la stella mostra variazioni di flusso di circa il 6 per cento, ovvero almeno 20 volte maggiori di quelle del Sole attuale, su un periodo di circa quattro giorni e mezzo. Queste variazioni di flusso,sono prodotte da macchie, analoghe alle macchie solari, ma con un'area corrispondentemente maggiore, che si modificano continuamente mentre la stella ruota.

Le osservazioni di CoRoT hanno condotto così ad un risultato inatteso dagli scienziati, cioè l'esistenza di un mini-ciclo delle macchie la cui area totale varia con un periodo di soli 29 giorni, contro i 150 del nostro Sole


Altre Info


Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
[ Sony: In arrivo i netbook Vaio ] [ Un bacio in Piazza San Marco ]