Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Bollette salate Internet



adv

[ Bios Update ] [ Buono sconto 5 euro ]
Pubblicato da Sbavi il 28/04/2006 alle 00:00

Grazie Giorgius per la segnalazione

Gravi rischi di pagare bollette salate per il traffico internet a causa del decreto che fissa le norme sui cosiddetti servizi a sovrapprezzo.

E' quanto denuncia l'Anuit indicando che il 10 aprile scorso e' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto 2 marzo 2005 n.145 che modifica, a partire dal 25 aprile prossimo, le norme relative ai cosiddetti servizi a sovrapprezzo. I servizi interessati sono quelli attualmente accessibili attraverso i numeri che iniziano con 144, 166, 892, 899 o 709 e che hanno costi che possono anche superare i 3 Euro al minuto. "Il decreto - si legge in un comunicato Anuit - pone alcuni limiti di spesa (si fa per dire) per tali servizi (15,00 euro a comunicazione, IVA inclusa), con un aumento del 21% rispetto al limite finora vigente. Non c'e' invece alcun limite di spesa mensile. Solo tra 12 MESI, sara' possibile attivare, rispondendo ad una richiesta dell'Operatore, un tetto massimo di spesa mensile di 50 o 100 euro. Fatto molto grave e' che, se non si comunichera' nulla, continueranno a non esserci limiti di spesa. Si ricorda, per inciso, che gli Operatori di telecomunicazione trattengono una percentuale dei ricavi di tali servizi, che puo' arrivare al 50%". "Ma c'e' di peggio.

Il decreto - continua l'Anuit - definisce i servizi in modo tale che diventa possibile far pagare, sulla bolletta del collegamento veloce a Internet (attraverso Alice, Tiscali, Wind, Tele2, ecc), la navigazione in alcuni siti (oroscopi, numeri del lotto, servizi porno e altri) con costi presumibilmente analoghi a quelli praticati quando si accede via telefono.

Con la nuova definizione dei canali di accesso ai servizi a sovrapprezzo, infatti, chi ha la larga banda ed era fino ad oggi protetto da accessi a siti costosi in quanto per il collegamento non utilizza un numero telefonico, viene risucchiato nel novero dei potenziali clienti: bastera" capitare su un sito che dichiara di fornire servizi a sovrapprezzo (e dare una qualche forma di assenso) per trovarsi sulla bolletta della connessione Internet anche la voce "servizi a sovrapprezzo", come avviene per la bolletta telefonica". 

Gli effetti si faranno sentire sulla bolletta dei privati che sono stati finora sollecitati e incentivati ad attivare collegamenti veloci ad Internet e sulle Aziende che hanno collegato a Internet la rete aziendale, attraverso la quale i dipendenti lavorano. 

Mentre per l'accesso con numero telefonico (ad esempio 899) e' possibile impedire la chiamata se si dispone di un centralino telefonico (questo succede nella Aziende e nella Pubblica Amministrazione), per l'accesso a Internet non sono possibili, in pratica, "filtri"; la soluzione diventa allora drastica: chiudere l'accesso ad Internet".

Anuit non chiede la chiusura di tali servizi; chi vuole accedere deve poterlo fare, ma pagando con carta di credito o altro mezzo esplicitamente autorizzato e non gravando sulla bolletta (pagata, magari, da un terzo).

Lo sviluppo della larga banda nel nostro paese, oggetto di compiacimento da parte di tutti, viene cosi' ad essere ostacolato in quanto c'e' il rischio concreto che aziende e privati decidano di rinunciare a collegamenti veloci data l'impossibilita' di evitare abusi. Il decreto prevede la costituzione di un Comitato per la messa a punto di un codice di autoregolamentazione. ANUIT, cosi' come altre Associazioni Utenti e Consumatori, ha deciso di non far parte del Comitato e ha sollecitato l'abrogazione del decreto, considerato non emendabile, meno che mai con codici di autoregolamentazione che dovrebbero porre dei limiti che la legge non ha messo".


Fonte


Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
master74
Ma sono impazziti?Io vedo giusto quello che dice Anuit e cioe non chiede la chiusura di tali servizi; chi vuole accedere deve poterlo fare, ma pagando con carta di credito o altro mezzo esplicitamente autorizzato e non gravando sulla bolletta (pagata, magari, da un terzo)
Ma un'altra cosa vorrei sapere noi poveri utenti cosa dovremmo fare?
davidef
Ma scherzi ?!?!?! E' giusto cosi' , dobbiamo pagare il servizio.
Noi utenti siamo sempre li' a scaricare ...... a "lucrare" .
In compenso e' giusto che il provider mi tagli la banda se utilizzo la "sua" ADSL per collegarmi VOIP o scaricare chissa' che cosa dove mi pare?!??
P.S. Ma 'sti servizi (in tutti i sensi) chi li ha chiesti alle varie Telecom ???
TyDany
Leggi gli altri 23 commenti o partecipa alla discussione »
[ Bios Update ] [ Buono sconto 5 euro ]



 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/news1/includes/templates/template_news.php on line 618

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/news1/includes/templates/template_news.php on line 618