Telefonino.net network
Manuali Software Registri Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Il deputato assente finisce sul web

adv
[ Windows 7 sarà anche per i netbook ] [ Scoperto giro di prostituzione online ]
Pubblicato da Robbi il 07/11/2008 alle 08:26

Finiranno su Internet i nomi dei parlamentari assenti durante le sedute.

La decisione è stata ufficializzata oggi con voto bipartisan. Sul sito della Camera, infatti, sarà possibile consultare chi sono i deputati meno assidui nella presenza in Aula. E' stata bocciata definitivamente, invece, l'ipotesi di multare gli assenteisti più accaniti.

E' auspicabile che vengano anche pubblicate le motivazioni dell'assenza, contrariamente, rischia di essere solo un provvedimento abbastanza demagogico e di dubbia utilità

 


Altre info


Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
Douglas
Mi sorgono 2 perplessità:

1) che senso ha tutto ciò se poi tanto i parlamentari non li possono decidere/votare gli Italiani (punendo quindi eventualmente chi non fa il lavoro per cui è stato votato), ma vengono indicati dai vertici del partito

2) che senso ha tutto ciò se poi tanto chi è assenteista non viene punito in alcun modo (nemmeno a livello pecuniario): basterebbe imporre dei limiti ragionevoli (come tra l'altro accade con tutti i corsi con obbligo di frequenza). Esempio: chi non è presente per almeno 3/4 (sparo una cifra a caso) delle sedute previste, non potrà ricandidarsi.

Mah... sempre il solito discorso: si fanno le leggi/regole, ma se poi queste non pongono dei paletti perchè tanto non ci sono le pene (o non le si fanno rispettare) è solo inchiostro sprecato...

Sai che paura le liste degli infamoni su web: mi chiedo quanti sono gli Italiani che ogni tot si fanno un giro sul sito della camera... mah!
Mass8
Concordo con Douglas
miguel
ottima osservazione Douglas
li per li mi sembrava una cosa positiva, ma ora mi sembra un po' fumo negli occhi
e vi dico la verita', preferisco uno che se ne sta a casa un paio di volte in piu', rispetto a un condannato in via definitiva

e aggiungo: dato che il digital divide in Italia e' una voragine (3000 comuni su 8000 non hanno banda larga) e' ancora meno utile
Leggi gli altri 5 commenti o partecipa alla discussione »
[ Windows 7 sarà anche per i netbook ] [ Scoperto giro di prostituzione online ]