Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Facebook: voglia di privacy



adv

[ Da NEC una tecnologia antipirateria ] [ Super Mario Bros giocato con i piedi! ]
Pubblicato da Redazione il 14/05/2010 alle 09:39

 

Dopo i problemi di sicurezza legati alla chat e alle applicazioni esterne autoinstallanti, questa volta a tuonare contro Facebook sono i garanti europei della privacy, i quali ritengono inaccettabili i cambiamenti introdotti dal social network nelle impostazioni di privacy.

In particolare ad essere contestato è il fatto che viene concessa automaticamente la condivisione di alcune informazioni con altre persone e l’utente deve intervenire nelle impostazioni del proprio account per disattivare questa impostazione. A ciò si aggiungerebbe il fatto che molti utenti ignorano la presenza di tali impostazioni. Insomma, il problema della privacy sta diventando sempre importante per il social network, a tal punto che, se non interverrà in tempi brevi, potrebbe rischiare di perdere la fiducia degli utenti. All’orizzonte, infatti, si stanno presentando valide alternative come il progetto Diaspora, un social network open source attento alla privacy degli utenti.




Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
booty island
Già chi si iscrive a Facebook tiene poco alla propria privacy... quindi..
Full
penso che si possa condividere quello che si vuole con amici o chi ci conosce bene...certo conosco persone che hanno 200 amici e dubito che tutti possano realmente definiti tali! come strumento di comunicazione mi sembra notevole peccato che sia pieno di orpelli e di vaccate tremende che però attirano i più, chissà quanti si sono iscritti solo per cose tipo farmville
Se ci saranno alternative più serie ben venga
Wanu
Diciamo che all'ennesima famiglia che si sfascia a causa di facebook o all'ennesimo lavoro perso... la gente inizia a rendersi conto che sta facendo cagate... e invece di pensare : forse meglio smettere... pensa : cavolo dovete darmi privacy per nascondere le mie stesse malefatte.

Io dico sempre una cosa... internet non è il luogo per la privacy... buttare informazioni personali su internet è quasi sempre un cattivo modo di mantenere la propria privacy...
A questo aggiungo che se non fai nulla di male non hai nulla da nascondere...
Questi due concetti, comunque e in ogni caso mi fanno nascere la domanda: perchè dovrei avere bisogno di facebook?
[ Da NEC una tecnologia antipirateria ] [ Super Mario Bros giocato con i piedi! ]