Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

WMF ALLARME ROSSO



adv

[ Pirati italiani 2005 ] [ GOOGLE: pc low-cost ]
Pubblicato da Sbavi il 03/01/2006 alle 00:00

Grazie a Thor per la segnalazione

Segnalo con particolare urgenza, affinchè oguno possa prendere gli opportuni provvedimenti, i problemi relativi alla falla WMF già precedentemente evidenziata nel portale di Wintricks con la news del 28 dicembre 2005 "Rischi Di Fine Anno" visibile a questo link: http://www.wintricks.it/news1/article.php?ID=4404

Ecco la prima patch non ufficiale che pone rimedio alla pericolosa vulnerabilità di Windows. Da installare al più presto!

La falla nella libreria di decodifica delle immagini  sta assumendo dimensioni davvero apocalittiche.

Microsoft non ha ancora rilasciato una patch ufficiale, anche se la si aspetta con certezza per l'aggiornamento mensile del 9 gennaio.

Nel frattempo stanno fioccando un po' ovunque nuove varianti (una cinquantina almeno, secondo alcuni osservatori) delle immagini velenose: questo proliferare di file ha messo in crisi i principali antivirus, che non riescono a mantenere aggiornate le definizioni antivirali per intercettare tutte le variazioni sul tema.

Da una scansione effettuata da Megalab (vedi immagine) gli Antivirus in grado di proteggere sono davvero pochi

Uso Firefox: sono al sicuro?
E' bene capire che si tratta di una (pericolosissima) falla del sistema operativo, e non di Internet Explorer: come tale, si è potenzialmente esposti all'attacco qualunque navigatore sia in uso.

Al contrario di Internet Explorer però FireFox non lancia immediatamente il visualizzatore di immagini, e quindi non compromette istantaneamente il sistema: una volta salvato il file localmente però l'exploit viene mandato in esecuzione.

Il DEP mi protegge?
Stanno circolando in Rete notizie poco corrette riguardo alla protezione che potrebbe garantire la funzione di Data Execution Prevention introdotta dal Service Pack 2 di Windows XP: è bene precisare che questa protezione è attiva solamente in caso anche il processore sia predisposto, cioè di fatto solo gli ultimissimi modelli.

Nelle prove che ho condotto ad esempio, il mio Athlon XP 3000+ ha mostrato di non supportare tale funzionalità, e l'exploit viene eseguito comunque. Stando ad un comunicato di AMD solo i processori di classe Athlon 64 includono questa funzione: anche in questo caso però, varie testimonianze piuttosto affidabili confermano che non sempre il meccanismo funziona correttamente.

Insomma, la strada DEP non è al momento una soluzione accettabile.

La prima patch non-ufficiale
Il SANS Institute ha presentato
 la prima patch non ufficiale per questa debolezza: secondo i test di MEGALAB, effettuati anche su Windows XP Service Pack 2 italiano, la correzione è effettivamente funzionante, e permette di arginare il problema.

Sebbene sia solitamente sconsigliabile installare aggiornamenti non-ufficiali (soprattutto in ambiente aziendale) vista la pericolosità della debolezza in questione raccomandiamo di eseguire quanto prima il setup su tutti i sistemi che dispongano di un accesso ad Internet, tanto quelli domestici quanto quelli enterprise.

La patch NON ufficiale che dovrebbe risolvere il problema, è qui disponibile per il download: http://handlers.sans.org/tliston/wmffix_hexblog14.exe


Fonte


Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
crazy.cat
C'è un puntino di troppo nel link della fonte della notizia.
unexplained
Qualche giorno fa, navigando normalmente, il mio browser (crazy Browser) mi voleva far scaricare un file WMF e me lo classificava con l'icona di ACDSee (il mio visualizzatore predefinito). Ebbene, tentando di scaricare tale file, antivir me lo ha subito segnalato come infetto

WARNING: Contains signature of the exploits EXP/IMG.WMF1!
CONTENT.IE5\K9IFGD6N\XPL[1].WMF

e dopo 12 minuti

WARNING: Contains signature of the exploits EXP/IMG.WMF4!
CONTENT.IE5\YPE3CRIH\XPL[1].WMF

Nelle definizioni di antivir risultano essere presenti l'exploit originale e altre 10 varianti e precisamente dalla versione A alla F e dalla 1 alla 4.
Sbavi
I sintomi? Se per caso siamo già infetti come riusciamo a capirlo?
Leggi gli altri 18 commenti o partecipa alla discussione »
[ Pirati italiani 2005 ] [ GOOGLE: pc low-cost ]



 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/news1/includes/templates/template_news.php on line 618

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/news1/includes/templates/template_news.php on line 618