Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Gip di Roma archivia caso P2P



adv

[ Un genoma totalmente artificiale ] [ 200.000 $ per 4 minuti nello spazio ]
Pubblicato da Robbi il 26/01/2008 alle 10:17

Non compiono reato i siti che permettono lo scambio di file di musica e video attraverso il sistema Peer to peer. Lo ha stabilito oggi un giudice per le indagini preliminari della capitale, archiviando una denuncia per violazione dei diritti d'autore nei confronti di alcuni siti internet.

Il gip Carla Santese ha accolto la richiesta di archiviazione presentata dal pm per il caso di una società che lamentava la violazione dell'articolo 14 della legge 248/2000 sul diritto d'autore.

La Federazione dell'industria musicale italiana, commenta la decisione sottolineando che lo scambio di file protetti da copyright rimane penalmente rilevante per chi lo compie.

Fimi sostiene che il Gip si è semplicemente riferito a singoli siti che offrono informazioni relative a programmi per fare p2p e non all'attività di singoli utenti che invece resta reato.

Il giudice ha accolto la tesi del pm Paolo Giorgio Ferri secondo cui i tre siti accusati, bearshare.com, emule.net e btorrent.com, non avrebbero commesso un illecito penale in quanto lo scambio avviene direttamente tra utenti finali senza l'intermediazione del server centrale che svolge solo una funzione di collegamento e di autenticazione degli utenti al momento in cui accedono al sistema.

Il giudice ha osservato inoltre che lo scambio può avvenire sia per copie che anche per originali lecitamente acquisiti, il che renderebbe necessario dimostrare l'illegittima acquisizione di ogni singolo file.

Pur escludendo che il fatto abbia rilevanza penale, la sentenza del gip non esclude che ci possano essere risvolti civilistici per quanto riguarda la violazione dei diritti d'autore.


Altre Info


Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Spia chiunque tramite cavo USB
Commenti:
Doomboy
Chiariamo subito che questo non vuol dire che scaricare materiale protetto da diritto d'autore non sia illegale! Senn˛ poi la gente festeggia cose non reali

Del resto c'Ŕ scritto anche nel post di Robbi, ma meglio ribadire
ronnyfox
Finalmente capiranno che il problema sono gli alti prezzi di Cd e Dvd?
PerchŔ si ostinano a spennarci? In Italia i prezzi sono altissimi in confronto alle altre nazioni.
Ma si sa, da noi in tutto quello che c'entra del denaro significa sempre una torta da spartire...
Doomboy
Quota :
Inviato da ronnyfox
Finalmente capiranno che il problema sono gli alti prezzi di Cd e Dvd?
PerchŔ si ostinano a spennarci? In Italia i prezzi sono altissimi in confronto alle altre nazioni.
Ma si sa, da noi in tutto quello che c'entra del denaro significa sempre una torta da spartire...


Sono d'accordo con te, ma purtroppo il prezzo alto dell'originale non Ŕ l'unica ragione dell'eccesso di "pirateria" in Italia: Molti italiani comprerebbero di pi¨ se i prezzi fossero pi¨ alti, ma altrettanti ragionano pensando che non c'Ŕ motivo di pagare una cosa che si pu˛ avere gratis, come se dietro un cd o un dvd non ci fossero centinaia di lavoratori, come se scaricare non fosse un reato come rubare.
Leggi gli altri 16 commenti o partecipa alla discussione »
[ Un genoma totalmente artificiale ] [ 200.000 $ per 4 minuti nello spazio ]