Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

What’s App potrebbe arrivare anche sul desktop



adv

[ Google e le parole più cercate del 2014 ] [ Il sito di Equitalia si arricchisce di nuove funzionalità ]
Pubblicato da Redazione il 17/12/2014 alle 12:52

Il celebre servizio di messaggeria istantanea potrebbe arrivare presto sui nostri computer ponendo fine all’esclusiva sul mondo mobile. A dirlo sono delle parti di codice trovate nella versione 2.11.471 dell’applicazione che fanno riferimento ad una fantomatica funzione “WhatsApp Web”.

Naturalmente la funzione non è stata ancora implementata tuttavia non è certo la prima volta che l’arrivo di una nuova funzionalità venga anticipato da “brandelli” di codice poi cancellati nelle versioni successive, potrebbe trattarsi di “residui” dimenticati dagli sviluppatori di un test o di una intelligente mossa di marketing che faccia parlare gli addetti ai lavori di chissà quali mirabolanti novità in arrivo. Ad ogni modo, se What’s App dovesse diventare anche un applicazione per desktop si allineerebbe alla concorrenza (Line, Vibger, Telegram). E’ chiaro che bisognerà inventarsi qualcosa per l’autenticazione degli utenti mancando il numero di telefono: gli addetti ai lavori mormorano la possibilità di far leva su autenticazione tramite QR Code.

Staremo a vedere, di sicuro la notizia farà contenti tutti quelli non amano digitare i messaggini sulla tastiera del telefono e potranno finalmente rispondere ai loro contatti direttamente dal computer.




Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
the president
borgata
Vero, ma è come usare un cannone per uccidere una mosca.
Bluestacks è piuttosto pesante ed invasivo, se non ha una macchina abbastanza potente la sua presenza si sente. Inoltre non sempre funziona bene, e per whatsapp c'è l'ulteriore problema della mancanza della SIM, che va simulata (cosa che in passato era abbastanza problematica, oggi con le nuove versioni non saprei...).
[ Google e le parole più cercate del 2014 ] [ Il sito di Equitalia si arricchisce di nuove funzionalità ]