Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Ancora guai cinesi



adv

[ Crescita di Internet ] [ Microsoft vs pedofilia ]
Pubblicato da Sbavi il 24/02/2006 alle 00:00

Il colosso di Internet Google, che ha accettato di bloccare il materiale politicamente sensibile sul suo sito, ha smentito le notizie pubblicate da quotidiani cinesi secondo cui la nuova piattaforma non avrebbe la licenza appropriata.

Il Beijing News ha scritto oggi che Google.cn, il servizio lanciato recentemente in modo conforme alle richieste della censura cinese, "non ha ottenuto la licenza Icp (Internet content provider) necessaria per operare in servizi di contenuti Internet in Cina".

Il Ministero dell'Industria dell'Informazione, che presiede a Internet in Cina, Ŕ "preoccupato" e sta indagando sul problema, dice il giornale.

"In base al sistema di regole cinese per Internet, Google.cn Ŕ chiaramente illegale", scrive il China Business Times.

Una portavoce di Google ha detto che le notizie dei quotidiani sono prive di fondamento. La licenza della societÓ Ŕ "totalmente aderente al sistema legale", ha detto.

Google ha utilizzato la licenza ICP di un'altra societÓ locale, la Ganji.com, in base a un accordo di partnership -- una pratica adottata da molte societÓ internazionali di Internet in Cina, ha detto la portavoce, che ha chiesto di restare anonima.

"Non Ŕ inusuale far questo per le societÓ", ha detto, sottolineando che Google.cn rende noto agli utenti il proprio numero di licenza in fondo al suo schermo di ricerca.

"Se avessimo avuto qualcosa da nascondere, non lo avremmo messo".

Yahoo Inc. e EBay Inc. hanno accordi simili per le licenze.

La portavoce ha detto che il Ministero dell'Industria dell'Informazione non li aveva contatati a proposito di alcun problema di licenza.


Fonte


Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
[ Crescita di Internet ] [ Microsoft vs pedofilia ]