Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

P2P in netto calo negli ultimi anni



adv

[ Windows Phone 7: tutte le novità ] [ Google dona 2 milioni di $ a Wikimedia ]
Pubblicato da Redazione il 17/02/2010 alle 16:24

I frequentatori italiani dei canali di file sharing potranno pure non crederci, ma secondo uno studio effettuato negli Stati Uniti il traffico peer to peer sulle reti Internet del Pianeta è in netta diminuzione. Le cifre parlano chiaro, si è scesi dal 40% al 19% negli ultimi anni. In crescita invece è la distribuzione legale dei contenuti in Rete che per la cinematografia nel 2007 è stata addirittura del 100%.

Recentemente anche Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) si è interessata al fenomeno P2P ed ha pubblicato un rapporto dal titolo "Il diritto d'autore sulle reti di comunicazione”. Secondo Agcom il file sharing tramite canali peer to peer non necessariamente causa un calo delle vendite, anzi esattamente l’opposto, soprattutto nel caso di CD musicali. Il calo, se mai, sarebbe dovuto all’attuale crisi economica mondiale, alla crescita di forme concorrenziali, come i videogiochi e i DVD, e a possibili boicottaggi delle case discografiche.

Volendo analizzare gli strumenti usati per bloccare il fenomeno P2P, Agcom sostiene che comunque sono tutti sistemi aggirabili, di efficacia pressoché nulla e addirittura talvolta usati violando la privacy degli utenti e i principi di neutralità e libertà della Rete. Pertanto in termini legislativi Agcom reputa necessaria una riforma della legge 633 del 1941, bocciando la proposta dell’equo compenso (perché in contrasto con il diritto esclusivo dell’autore di mettere a disposizione un’opera) e proponendo invece le licenze collettive estese, praticamente un sistema in cui gli enti specializzati trattano con i distributori di contenuti un forfait che su base volontaria viene pagato dagli utenti.




Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
Lucatechno
Forse perchè è più comodo rapidshare o megaupload ed emule e torrent sono meno usati
[ Windows Phone 7: tutte le novità ] [ Google dona 2 milioni di $ a Wikimedia ]



 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/news1/includes/templates/template_news.php on line 618

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/news1/includes/templates/template_news.php on line 618