Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Siamo tutti spiati!



adv

[ Firefox divorzia da Google ] [ Google blocca la pubblicità ]
Pubblicato da Redazione il 21/11/2014 alle 14:59

Non siamo assolutamente certi che il sito Insecam abbia come reale obiettivo quello filantropico di aiutare il prossimo, fatto sta che raggiungendo www.insecam.cc ci troviamo davanti ad un nutrito elenco diviso per nazione di tutte le telecamere di sicurezza i cui utenti non hanno modificato la password di default (e parliamo anche dei baby monitor Foscam)… è cosa abbastanza nota infatti che, come nel caso dei router, anche le password di default delle telecamere di sicurezza possono essere violate in quanto è sufficiente individuare l’algoritmo utilizzato dal produttore per generare le password.

Nel sito abbiamo scoperto che solo in Italia le webcam “sniffate” sono 679 e per ogni sito, la pagina web è in grado di fornirci persino la longitudine e la latitudine del dispositivo (anche se questo dato pare non essere, volutamente, preciso).

Per fortuna sembra che buona parte dei rispettivi proprietari siano stati avvisati o abbiano constatato di essere visibili pubblicamente considerato che la maggior parte delle webcam nella pagina in questione sono oramai offline; se l’obiettivo dei ragazzi di Insecam è stato davvero quello di sensibilizzare le persone riguardo il problema sicurezza, sembra che questo sia stato incentrato ma, attenzione, avverte Insecam nella pagina dedicata alle FAQ http://www.insecam.cc/faq/, il fatto che la vostra telecamera non sia nel sito non significa che non possa essere raggiunta on line, quindi “cambiare la password” è di sicuro il messaggio che d’ora in poi ogni utente che possieda una telecamera di sicurezza dovrebbe recepire.




Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
ktxgio
caspita, non me lo sarei mai immaginato!
AMIGA
Nel mio dialetto si dice ... "No fari nienti ca no si sapi nienti", tradotto nella Madre Lingua significa "Non fare nulla che non si saprà nulla", in parole semplici anche una semplice stampante può catturare e salvare tutte le nostre operazioni ed poi essere consultate via rete
zallan
In questo sito c'è un archivio ben fornito di exploit:

http://www.exploit-db.com

Nel "google hacking database"ci sono i "google dorks" che sfruttano il motore di ricerca di google,
nella sezione "various online devices" trovate quelli relativi alle ipcam e altri dispositivi connessi alla rete.
I primi exploit per le webcam risalgono al 2004:

http://www.exploit-db.com/google-dorks/13/?pg=13
[ Firefox divorzia da Google ] [ Google blocca la pubblicità ]