Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

USA: via libera ai videogiochi violenti



adv

[ Google: Office 365? C'è di meglio ] [ Windows 8 RTM debutta ad Aprile 2012 ]
Pubblicato da Redazione il 28/06/2011 alle 09:58

Call of Duty

 

La Corte Suprema statunitense con 7 voti favorevoli e 2 contrari ha giudicato come incostituzionale la legge varata in California nel 2005 che vieta la vendita e il noleggio di videogame con contenuti violenti (ad esempio gli sparatutto, che prevedono uccisioni e carneficine) ai minorenni.

Tale norma si basa sul fatto che l’uso di questo tipo di videogiochi può far aumentare l’aggressività nei soggetti più giovani ed indurli ad assumere atteggiamenti violenti. La corte d’appello dello stato di San Francisco ha ritenuto però che questa argomentazione non è avvalorata da alcuno studio ufficiale e la norma pertanto finirebbe per effettuare, in maniera incostituzionale, un controllo sui minori.

A questo punto è intervenuta la Corte Suprema che ha decretato che impedire ai minori ci comprare videogiochi viola il primo emendamento, che per l’appunto stabilisce la libertà di espressione per tutti i cittadini USA.




Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
RunDLL
E ci credo, quando si rischia di non guadagnare frega un bel po' l'integrità psichica delle persone.
booty island
Integrita psichica? Scusa ma non c'è scusa che tiene.. se uno "dà di matto" non è certo per colpa di un videogioco ma ci sono ben altri problemi alla radice...
Quelli della mia generazione uccidevano zombie con le lance (Ghost'n'Goblins) o stendevano teppisti per le strade (Final Fight) ma non mi sono MAI sognato di fare queste cose nella vita reale....
Kal-El
Perfettamente d'accordo con booty island. Quante giornate ho passato a Carmageddon, Doom e oggi non sono diventato uno psicopatico che se ne va in giro ad investire pedoni o a sparare alla gente. Chi viene influenzato dal cinema o dai videogiochi ha ben altri problemi alla radice.

Semmai proibirei l'utilizzo di videogiochi violenti a persone gia mentalmente instabili, giusto per non peggiorare ulteriormente la situazione, ma questo tocca ai genitori e non certo alle case produtrici che dovrebbero essere liberi di produrre quello che li pare.
Leggi gli altri 1 commenti o partecipa alla discussione »
[ Google: Office 365? C'è di meglio ] [ Windows 8 RTM debutta ad Aprile 2012 ]