Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE NEWS NEWS WEB NEWS SOFTWARE SEGNALA NEWS CERCA NEWS »

Xbox 360 usate: allarme carte di credito





[ Firefox 12: rilasciata la versione Beta 3 ] [ Windows 8 limitato dagli schermi touch ]
Pubblicato da Redazione il 02/04/2012 alle 11:21

 

 

Da una Xbox 360 usata, anche dopo aver effettuato il ripristino alle impostazioni di fabbrica, è possibile estrarre il numero della carta di credito del vecchio proprietario. Questo è quanto hanno scoperto alcuni ricercatori della Drexel University.

Durante un’intervista telefonica rilasciata al sito Kotaku, la ricercatrice Ashley Podhradsky ha dichiarato che Microsoft fa un grande lavoro per proteggere le proprie informazioni riservate, ma non si impegna in egual modo per proteggere i dati degli utenti della console. La Podhradsky, insieme ad alcuni colleghi, ha acquistato una Xbox usata da un rivenditore autorizzato dalla casa di Redmond e, utilizzando un software di modding, è riuscita ad accedere ai file e alle cartelle memorizzate sulla console e a ricavare i dati della carta di credito del precedente proprietario.

La Podhradsky non è nemmeno una giocatrice, per cui si può facilmente supporre che esperti di modding e hacker potrebbero eseguire facilmente il crack della console ed estrarre i dati della carta di credito. Secondo la Podhradsky, per prevenire eventualità di questo genere, prima di mettere in vendita la propria console, è consigliabile estrarre da essa il disco rigido, collegarlo ad un computer e utilizzare un programma come Darik’s Boot & Nuke per cancellare in maniera definitiva tutti i dati. La semplice formattazione del disco, infatti, consente comunque di recuperare i dati utilizzando appositi tool.

Microsoft sta già indagando sulla faccenda. Jim Alkove, direttore generale della sicurezza per la sezione giochi di Microsoft, sul sito Joystiq ha rilasciato la seguente dichiarazione "Stiamo conducendo un'indagine approfondita sulle affermazioni dei ricercatori. Abbiamo chiesto loro le informazioni che ci permetterebbero di indagare sulla console in questione, ma non abbiamo ancora ricevuto le informazioni necessarie per replicare alle affermazioni dei ricercatori. Xbox non è progettata per memorizzare i dati della carta di credito localmente sulla console e perciò appare improbabile che i dati della carta di credito siano stati recuperati mediante il metodo descritto. Inoltre, quando Microsoft rimette a nuovo console usate, vengono applicati processi che ripuliscono il disco rigido da ogni dato degli utenti. Possiamo assicurare ai proprietari di Xbox che prendiamo la privacy e la sicurezza dei propri dati personali molto seriamente."




Segnala su: Ok Notizie Technorati Digg Delicious FriendFeed UpNews Segnalo Yahoo Google News Windows Live Twitter MySpace Facebook
Leggi tutto o commenta
 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad
Commenti:
nunder
Quella "console" è sempre stata una perdita di tempo e denaro.
[ Firefox 12: rilasciata la versione Beta 3 ] [ Windows 8 limitato dagli schermi touch ]